Skip to content

Le volpi all’assalto dell’Europa del Futsal

La Feldi impegnata nella fase a gironi della massima rassegna continentale

Dopo aver meritatamente conquistato l’accesso alla fase a gironi, con tre vittorie su tre nel Main round, le “Foxes” si preparano al debutto nella fase a gironi della Futsal Champions League. Collocate nel girone A dovranno vedersela con lo Sporting Club de Portugal – la squadra considerata da tutti come la favorita per la vittoria finale- i serbi del Loznica Grad 2018 e la compagine ucraina Uragan Ivano-Frankvisk. Tutte le gare del girone si disputeranno, dal 23 al 26 novembre, al PalaJacazzi di Aversa, struttura pensata per il futsal (non a caso è una delle Sky Arena) e non nella “casa” naturale della Feldi Eboli: il PalaSele difatti ospiterà nelle stesse date un altro evento (con inevitabili polemiche  montate in queste ore sui social). Tuttavia non mancheranno il calore e il sostegno dei tifosi delle volpi, per un appuntamento storico che potrebbe aprire scenari sportivi fino a pochi mesi fa non pronosticabili nemmeno dal più accanito dei sostenitori rossoblu. La corsa per aggiudicarsi uno dei 1500 tagliandi a disposizione è già partita, favorita anche dai prezzi popolari previsti. Già il traguardo raggiunto entrando a far parte delle prime 16 squadre d’Europa è di grande rilievo per una realtà sportiva nata solo nel 2002 con l’iscrizione nel campionato di serie D. Vent’anni per passare dai campi dei dilettanti al massimo palcoscenico europeo. Il passaggio alla fase ad eliminazione diretta passa in primo luogo da un esordio con vittoria nella gara del 23 contro l’Uragan mentre la sfida più affascinante sarà l’ultima in calendario, il 26 novembre contro i favoriti portoghesi dello Sporting. Come sempre sarà il campo a decidere il migliore. Al netto della dimensione agonistica,  l’evento sarà inoltre un importante spot per tutto il movimento del calcio a cinque, in costante crescita soprattutto fra i più giovani. A differenza di quanto avviene nel calcio a 11, dove l’evoluzione del gioco porta a dare sempre maggiore importanza al predominio fisico, nel futsal è ancora la tecnica a fare la differenza: ne consegue una spettacolarità delle gare sicuramente maggiore, con l’imprevedibilità dettata anche dall’utilizzo del tempo effettivo (e del cumulo dei falli). Non è un caso che periodicamente si propongano modifiche ai format o al regolamento del calcio per renderlo uniforme rispetto a quanto già previsto nel Futsal. Nel frattempo, non resta che goderci questa tre giorni di grande spettacolo ad Aversa.

Francesco Di Tommaso

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.