Skip to content

La Gelbison trova casa ad Agropoli

Dopo lunga attesa l’esordio in terra cilentana

Dopo gli impegnativi lavori di adeguamento all’impianto sportivo Guariglia, il 17 dicembre 2022 la Gelbison ha disputato la prima gara ufficiale in casa contro il Monopoli. Il risultato non è stato positivo: il tabellino segna un pesante ko per 1 a 5.
Tuttavia, la prima parte di gara è stata molto equilibrata, con la Gelbison pronta a rispondere colpo su colpo agli affondi degli ospiti, spinta anche da una notevole cornice di pubblico. Non solo tifosi della Gelbison ma anche appassionati di calcio e semplici curiosi hanno gremito le tribune dello stadio di Agropoli per vedere il calcio professionistico – per la prima volta – in Cilento. Per la prima parte di campionato, infatti, i cilentani hanno dovuto utilizzare per le gare in casa lo stadio di Pagani, di
fatto disputando quasi l’intero girone di andata in condizioni precarie (anche se il supporto degli appassionati non è mai mancato). Anche in trasferta non sono mancati risultati importanti, come il pareggio strappato a Crotone contro una squadra che ambisce a ben altri palcoscenici. Completato il girone di andata e disputata la prima di ritorno prima della sosta natalizia, la Gelbison ha racimolato 23 punti: ad oggi
sarebbe salva, garantendosi il diritto a disputare il prossimo campionato ancora fra i professionisti. Ma la strada da percorrere è ancora lunga, anche perché in questa fase
iniziano i movimenti di calcio mercato e numerose squadre proveranno a migliorare il proprio livello tecnico con l’innesto di nuovi calciatori. Insomma, il girone di ritorno si preannuncia davvero avvincente, con la prossima gara prevista per il 7 gennaio – in casa- contro l’Avellino, con gli irpini avanti in classifica di soli 4 punti. Il format del campionato di serie C prevede, nel post season, la fase play-off e play-out; l’obiettivo della Gelbison rimane la salvezza diretta, evitando gli scontri diretti. Molto dipenderà anche dalla tenuta mentale della squadra che, dopo un inizio al di sopra delle aspettative, nelle ultime uscite è sembrata in netto calo. Sotto questo punto di vista proprio il calore del pubblico potrebbe essere un fattore importante. Come sempre sarà il campo ad emettere i verdetti, nel frattempo godiamoci lo spettacolo del calcio dei professionisti a due passi da casa.

 

Francesco Di Tommaso

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.